Blog: http://ilpudoredellascrittura.ilcannocchiale.it

Dopo essere stata per un anno in Scozia a crouperieggiare sono tornata in Italia. È un pò tutto strano! Ritornare a casa, rendersi conto di non ripartire, la temperatura più calda, il sole, il mare, l'odore del mare, dormire la notte, svegliarsi e fare colazione, mangiare a pranzo e a cena, guardare la tv italiana, ascoltare Radio Deejay, stare sdraiata sul divano, avere a disposizione tutte le mie cose, uscire e accorgersi che tutti quelli che sono attorno a te parlano la tua stessa lingua…..and so on.

Ma in tutto ciò mi manca la grigia e vivissima Glasgow, i grandi centri commerciali dove ci si perdeva, la radio 102.5 Clyde One, il verde dei prati, i colori bellissimi della natura, la cornamusa, il kilt, i Rangers e il Celtic, i pub, la schiuma della Guinness, le carte e la roulette, scherzare con i colleghi simpaticissimi, la guida di Gaia, la risata di Mariangela, il gossip di Michael, la simpatia di Gary, le cavolate raccontate da Ian, l’affetto di Emma, Nick, Roy, le uscite divertenti con Enrico.

Mi mancano alcune cose ma non me ne mancano tante altre.

Penso sia normale tutto ciò, dopo aver vissuto un anno in un posto lontano da casa. Ma quando torni sei contenta di essere tornata e di stare accanto alla tua famiglia. Appena tornata è stato triste non trovare la persona che avresti voluto trovare, è stato triste leggere un sms di benvenuto, è stato triste essere catapultati nella Tv italiana piena di reality, della Soap Opera Albano-Lecciso, di litigi continui mediatici, di squallori creati solo per lo share, è stato triste immergersi nella poca civiltà delle persone.

Ho soltanto un po’ di malinconia e tanta speranza di poter trovare un lavoro e chissà ricrearmi  quegli spazi e quell’ indipendenza che durante questo anno mi hanno fatto vivere un’esperienza non sempre facile da continuare…

It will be easy peasy lemon squeezy J

Pubblicato il 17/11/2005 alle 23.46 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web